Dal fiume al mare

Un’esperienza di servizio e di confronto

per Clan Fuoco al centro fernandes

Per aderire al cantiere contattare: Segreteria Centro Fernandes

Via Domitiana km 33.500 - 81030 Castel Volturno

Tel. 0823/851723 fax 0823/853821 Email info@centrofernandes.it

L’esperienza è rivolta ai clan/fuoco e può realizzarsi secondo tre moduli:  

I  MODULO

" i l   m o n d o   i n   c a s a"

Esso offre le seguenti opportunità:

  • Servizio mensa e gestione casa

  • Animazione adulti e bambini

  • S. Messa animata dai missionari e gli immigrati.

     

  • Il servizio mensa e gestione casa consiste nel preparare i pasti per gli ospiti del centro (utenti dei progetti, malati in riabilitazione…altri) e sistemare alcuni ambienti della casa.

  • L’animazione adulti e bambini consiste nel preparare un momento di condivisione di esperienze e di allegria con gli ospiti ( min. 6 - max 20 pp.) della casa il sabato sera e trattenere i bambini degli immigrati che vengono a messa la domenica mattina.

  • La S.Messa del Centro si tiene la domenica mattina alle 11.00. Essa si celebra in lingua inglese ed è rivolta agli africani. La presiede un missionario comboniano. E’ una liturgia molto colorita e partecipata perché si adatta agli usi delle popolazioni africane. I gruppi possono concordare con i missionari particolari modalità di partecipazione.

  • II MODULO

    (ATTIVO NEL PERIODO DA OTTOBRE A GIUGNO)

    "o g n i    u o m o   è   m i o   f r a t e l l o"

    Esso offre le seguenti opportunità:

    • Conoscenza del territorio (legalità-pace-ambiente-immigrazione)

    • scambio interculturale e animazione bambini

    • Dialogo interreligioso

    A. La conoscenza del territorio consiste nel prendere contatti con le varie realtà che contraddistinguono il litorale domizio. Questo territorio, infatti, riserva molte sorprese al di là degli stereotipi o dei luoghi comuni. Vi è un lungomare di 27 km a ridosso di una fitta pineta con alcuni tratti che rappresentano una degli ultimi esempi di "macchia mediterranea", utilissima per fare escursioni e attività naturalistiche. Dal punto di vista della solidarietà e del disagio vi sono una miriade di comunità, case per anziani, centri per minori ecc.. Il territorio, poi, è ricco di comunità etniche con i loro negozi e punti di incontro.

    B. A scelta dei gruppi si può impostare l’esperienza sulla legalità tenendo presente che Castel Volturno è uno dei comuni dell’interland Casal di Principe-Villa literno-S.Cipriano) ed è segnato da un estremo abusivismo edilizio. Si può conoscere la figura di Don Peppe Diana e contattare alcuni testimoni.

    Lo "scambio interculturale" consiste

    A. Nel vivere una giornata a contatto con qualche immigrato ( famiglia o gruppo) e condividere soprattutto l’esperienza della cucina.

    C. Organizzare alcune giornate con i figli delle famiglie immigrate proponendo giochi e attività di tipo scout.

    Il "Dialogo interreligioso" consiste nel conoscere la realtà della moschea di S.Marcellino (paese dell’interland) e vivere momenti di preghiera e conoscenza comuni sul tema della pace

    III MODULO

    "A u t o g e s t i o n e"

    la struttura è disponibile ad ospitare gruppi che vogliano svolgere attività autonome. Si può disporre dello spazio per le tende con i servizi interni oppure di n. 20 posti letto in camerate. Si può usare la cucina comune.

     

    VAI ALLE IMMAGINI DEI CAMPI DI SERVIZIO

    "TOTEM" DEI DIRITTI DEI BAMBINI      A CURA DI  AGESCI DI CAPUA  -  CENTRO FERNANDES  -  CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E LE SCUOLE DI CASTEL VOLTURNO

     

    VEDI FOTO